top of page
  • Immagine del redattoreScandinavian Travel

IL FARO ISLANDESE DI THRIDRANGAR: UNO SGUARDO SULL'OCEANO

Il faro di Thridrangar è probabilmente uno dei fari più impressionanti del mondo. La sua desolata e aspra posizione costiera ti toglierà il fiato!


Il faro di Thridrangar è probabilmente il faro più remoto del mondo e sicuramente il più pericoloso da raggiungere. Gli islandesi lo chiamano Þrídrangaviti, che significa "faro con tre pilastri di roccia". Il faro di Thridrangar nell'Islanda meridionale si trova sul faraglione più alto, visibile da nove miglia nautiche, ed è a 110 piedi sopra il livello del mare.


È uno dei luoghi più inaccessibili del paese e occupa un posto mozzafiato su una scogliera, circondato dall'Oceano Atlantico. Costruito prima della seconda guerra mondiale, i materiali del faro di þridrangar furono trasportati in aereo e assemblati manualmente dagli equipaggi sulla scogliera per migliorare la sicurezza marittima.

Continua a leggere per saperne di più su questo luogo affascinante!


Dove trovare il faro di Thridrangar


Il faro di Thridrangar si trova nelle isole Westman dell'Islanda, localmente conosciute come Vestmannaeyjar. Questo insieme di isole si trova al largo della costa meridionale dell'Islanda. Il faro stesso è arroccato su un faraglione di basalto alto 34 metri (120 piedi) a circa 6 miglia dalla costa, sbattuto dalle onde dell'Atlantico. Un articolo del 2017 pubblicato sull'Iceland Monitor si chiedeva se potesse essere "il faro più isolato del mondo".


Come arrivare al faro di Thridrangar


A causa della sua posizione isolata, Þrídrangaviti è accessibile solo in elicottero. Accanto al faro c'è un eliporto sul quale la squadra di manutenzione può atterrare quando ne ha bisogno. Ma non ci sono guardrail e una forte raffica potrebbe spedire qualcuno nel freddo Atlantico. Fortunatamente il faro è automatizzato e negli ultimi anni sono stati installati dei pannelli solari per alimentare la luce.


Il faro di Thridrangar fu costruito nel 1938 e allora tutto doveva essere portato in barca. A causa delle onde alte, consegnare materiali da costruzione era molto pericoloso: il terreno era bagnato e scivoloso; forti venti e forti piogge hanno colpito i lavoratori. La squadra di costruzione si è accampata sulla roccia tra un turno e l'altro, ma ci sono voluti comunque tre anni per finire.


È possibile visitare Thridrangar?


A causa della sua posizione isolata, non è possibile visitare il faro di Thridrangar come turista. Puoi, tuttavia, vederlo virtualmente in modo fantastico, con l' esperienza FlyOver Island . Si tratta di un tour virtuale dell'Islanda, con schermo avvolgente ed effetti speciali. La scena di una missione di salvataggio simulata da Þrídrangaviti è solo uno dei tanti luoghi in cui ti porterà questo emozionante viaggio.



Nel febbraio 2021, un gruppo rock blues islandese chiamato Kaleo ha registrato un video per il loro singolo "Break My Baby" sull'eliporto di Þrídrangaviti. Questo singolo è tratto dal loro album "Surface Sounds" e il video può essere visualizzato. Kaleo ha una storia di registrazione di video in luoghi meravigliosi, anche all'interno di un vulcano e sulla cima di un ghiacciaio.




Altre cose da vedere a Vestmannaeyjar


Anche se non puoi entrare nel faro di Thridrangar, c'è molto altro da vedere e da fare nelle Isole Westman. Per raggiungere l'isola principale di Heimaey, il modo migliore è noleggiare un'auto in Islanda e prendere il traghetto da Landeyjahöfn, un porto sulla costa meridionale dell'Islanda. La traversata dura circa 40 minuti per raggiungere Vestmannaeyjabær, la città principale di Heimaey. Ecco alcune cose da fare una volta che sei lì:


  • Fai un'escursione su Eldfell. Questo piccolo vulcano fu il risultato dell'eruzione del 1973. Fu un evento così dirompente da provocare la temporanea evacuazione della piccola popolazione dell'isola. Oggi è facilmente raggiungibile a piedi dal centro della città se desideri dare un'occhiata più da vicino alla sua roccia rossa e goderti le viste spettacolari.

  • Fai una gita in barca agli isolotti circostanti. Molte delle grotte e delle insenature rocciose delle Isole Westman sono accessibili solo dall'acqua. Fai una rilassante gita in barca o un emozionante giro ad alta velocità in un RIB . I punti salienti includono uno sguardo alla Roccia dell'Elefante dalla forma curiosa, ricca di uccelli marini e forse foche o balene.

  • In estate, dai un'occhiata alle colonie di pulcinelle di mare a Heimaey e dintorni. L'Islanda ospita circa il 60% delle pulcinelle di mare dell'Atlantico del mondo e un numero significativo viene nell'arcipelago per riprodursi. Li vedrai facilmente sulle scogliere accanto al belvedere della penisola di Stórhöfðaviti o durante una gita in barca.

  • Visita al Santuario delle balene Beluga di Heimaey. Situato vicino al porto, questo centro ha ospitato due balene beluga da un parco acquatico di Shanghai. Ora vivono nella spaziosa ma appositamente recintata baia di Klettsvik. Il trasporto di Little Grey e Little White dalla Cina è stata un'operazione meticolosamente pianificata, ma queste due creature ora prosperano nella loro nuova casa islandese. 


Sperimenta Þjóðhátíð


Se sei in Islanda per il primo fine settimana di agosto, vai a Heimaey per Þjóðhátíð (il suo nome significa "Festival Nazionale"). È un festival di più giorni con fuochi d'artificio, musica dal vivo e tantissimo intrattenimento. È uno dei festival più grandi dell'Islanda e, quasi ogni anno, attira una folla di oltre 15.000 persone.


Abbraccia la natura dell'isola: porta la tenda e l'attrezzatura da campeggio per sfruttare al meglio il sito vicino alla Festival Valley. Non dimenticare la giacca antipioggia e un paio di stivali decenti per il tuo viaggio a Heimaey, indipendentemente dalla stagione. Il clima islandese è notoriamente imprevedibile, anche in estate.



Altri fari in Islanda


Faro di Grótta (Gróttuviti)


Più vicino alla capitale, il faro di Grótta occupa una posizione occidentale sulla penisola di Seltjarnarnes. Puoi arrivarci in dieci minuti con la tua auto a noleggio dal centro di Reykjavík. Il faro è stato costruito nel 1947. L'abbondante avifauna della zona ne fa anche una riserva naturale. I visitatori vengono qui per ammirare il tramonto, ma è meglio conosciuto come un luogo buio ma accessibile dove attendere l'aurora boreale .


Akranesviti


Questo faro si trova a circa un'ora a nord della capitale, nella cittadina di Akranes. In realtà ci sono due strutture. Quello più piccolo non è più in uso e quello più grande è aperto al pubblico. Puoi entrare nel faro e salire in cima, dove ti aspettano viste della campagna e dell'oceano. All'interno è allestita una mostra fotografica e occasionalmente vengono ospitati piccoli concerti nell'edificio.


Skálasnagaviti


Questo faro, noto anche come Svörtuloftaviti, si trova nella penisola di Snæfellsnes, facilmente raggiungibile da Reykjavík. Troverai Skálasnagaviti all'estremità della penisola, circondato da scogliere di lava nera e impetuose correnti oceaniche.


Il viaggio verso il faro ti porterà lontano dalla strada principale e ti ricompenserà con viste fantastiche. L'edificio in sé è di colore arancione brillante, quindi non puoi perdertelo. Per un Paese in cui la pesca è ancora un settore così importante, questi fari restano essenziali. Nel corso degli anni, le loro luci hanno salvato molte vite.


Nonostante i progressi nella tecnologia marittima, fari come quello di Thridrangar svolgono ancora un ruolo essenziale nella vita quotidiana islandese. Perché non visitarne alcuni durante il tuo viaggio in Islanda? Puoi trovare ulteriore ispirazione nella nostra  guida Le 30 cose migliori da fare in Islanda  e non dimenticare di bloccare presto il tuo noleggio. Noleggia un'auto con Autoislanda  e guida attraverso la tangenziale per vedere quali trovi!


51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page